martedì 14 giugno 2016

Cappellino bimba "cloche"...

Ore 2:53 della notte, solo il rumore del temporale, il russare del mio inseparabile bernese Pato e luci a San Siro di Vecchioni (una delle mie canzoni preferite) e che sa smuovermi quel certo non so che nello stomaco ^_^.
Tutto lieve, perchè non sopporto i rumori forti, la confusione ed il caos in generale...dicono sia dato dalla fibromialgia ma credo in parte sia dato soprattutto dal mio "essere" per certi versi (molti)chiuso e schivo.
Parlavo proprio questa sera al telefono con Anna amica di blog di quanto io abbia tralasciato il mio blog e la blogsfera in generale...e pensare che vedo il mio blog come un nido, un nido tutto mio dove potermi rifugiare ed esprimere tramite le mie mani.
Ma alle volte basta poco per riprendere il giro e così due chiacchere con Anna ed una mail di qualche giorno fa di Annamaria che si preoccupava non vedendomi più girovagare per blog (e che mi ha fatto tremendamente piacere) mi hanno fatto venir voglia di scrivere in questo mio "diario" e di farvi vedere uno degli ultimi cappellini che ho creato a crochet ispirandomi a Downton Abbey, serie televisiva ambientata alla fine dell'epoca Edoardiana nello Yorkshire.
Erano così di classe le protagoniste con quei cappellini...la classica cloche che fa tanto bon-ton...
Ho pensato di farli per qualche piccola lady e così uno dopo l'altro ne sono nati alcuni, la cosa bella è che ogni volta ho un idea diversa e così per ora non ne ho mai creato uno uguale all'altro.
Questo l'ho fatto con lana merinos morbidissima, ispirata dal fatto che me ne è stato chiesto uno assieme a delle scarpine che dovranno essere usati ad un battesimo in dicembre di conseguenza il cotone che amo usare non era proprio indicato.
Di seguito il risultato, io sono davvero soddisfatta e spero lo siano anche le neo mamme a cui sono andati ^_^.





 


Eccomi alla fine di questo lungo post,sono le 3 e 21 e di sottofondo ho Minuetto di Mia Martini ed è arrivato il momento di chiudere questo mio diario e di andare a letto...finestre aperte e rumore del temporale...

A presto...



venerdì 25 marzo 2016

sabato 19 marzo 2016

Baby scarpine e cappellini "chic"...

Un post veloce, veloce per farvi vedere la mia produzione di baby scarpine e cappellini "chic".

Mi erano state chieste un paio di scarpine da regalare come portafortuna per la nascita di una bambina, magari da poter indossare anche al battesimo...fatte le prime non mi sono più fermata, sono nate così altre scarpine e cappellini da abbinare  ^_^.

Azzurro tiffany, rosa, bianche, beige, azzurro o rosse cambia il colore, cambia la decorazione ma sono tutte decisamente "chic" ^_^.

La produzione non si è fermata e fra un lavoro ed una bomboniera adoro pensarle, studiarle ed inventarle perchè sono partita da un tutorial ma detestando seguire una "strada" ho preferito poi crearle secondo il mio gusto e la mia fantasia, mentre i cappellini sono nati punto su punto perchè già avevo in mente come sarebbero dovuti essere...









Se riuscirò qualche paio di scarpine con abbinato qualche cappellino lo metterò anche nel mio shop on line, qualche paio lo potrete anche trovare nel negozio Ma Maison.



giovedì 3 marzo 2016

Fibromialgia fa male...

Rieccomi...riemergo da una settimana di influenza che mi ha letteralmente stesa: febbre alta, tosse prima secca ora "tremenda" e persistente, raffreddore assurdo e gli inevitabili dolori alle ossa...ecco sono loro la cosa peggiore perchè se una persona "normale" li sente come dolori, una persona con Fibromialgia li sente a livelli mostruosi...in questi giorni mi sono sentita come se fossi un pacchetto di biscotti secchi presi a mattarellate per renderli polvere per creare la base di una cheesecake...il paragone fa un pò ridere ma è perfetto per rendere l'idea.

Ma a proposito di Fibromialgia ci terrei a condividere una cosa, una cosa interessante che ho trovato in questi giorni di letto navigando con il tablet...
Non ricordo precisamente come ci sono arrivata, so di essermi imbattuta nelle parole di una donna che descriveva una sua amica, anzi la malattia di una sua amica...


Le persone come Fabrizia hanno dentro una forza enorme e una fragilità disarmante

La fibromialgia è una malattia di cui si sa poco. Come sintomo principale ha un dolore diffuso e cronico, localizzato soprattutto in alcuni punti (conosciuti come tender point). Associati al dolore, tanti altri sintomi che variano molto da persona a persona. In ogni caso è debilitante e cambia la vita di chi ce l'ha...

Già...cambia la vita di chi ce l'ha...


Partendo dal fatto che principalmente sono stata colpita dall'amicizia e dalla sensibilità nelle parole di chi pur vedendo dal di fuori capisce perfettamente, cosa assai rara, logicamente poi mi sono sentita Fabrizia (questo è il nome con cui viene chiamata l'amica in questione) visto che ne soffro anche io.
Infatti qualche post fa (questo il link) vi avevo parlato di come avevo scoperto di essere fibromialgica sentivo il bisogno di condividere quella scoperta anche se ero consapevole di non essere capita soprattutto qui nella blogsfera dove apparentemente regnano sorrisi e amicizie ma spesso fondamentalmente c'è ben altro.

Perchè in effetti spesso è così, e non lo dico per vittimismo, ma quante volte ad un "Come stai?" ci si sente fare un lungo elenco di lamentele, e se io invece elenco i problemi che la fibro mi da mi sento rispondere "Speriamo passi; vedrai che prima o poi passa; sapessi i dolori che ho io".
Partendo dal presupposto che sicuramente c'è chi sta peggio c'è anche da dire che credo di poter contare su mezza mano le persone che hanno capito o che per lo meno hanno cercato di capire.
Del resto non è poi nemmeno così facile parlarne, spiegarla, esternarla ed è per questo motivo che ci tengo a condividere l'iniziativa di Roberta che da Amica con la a maiuscola ci tiene a dar voce ad una sua cara amica, ad altre donne, persone e a tante altre come me...perchè forse voi non ne soffrite ma leggendo questo ebook magari potrete capire una persona che ne soffre e che vi sta vicino.

Cliccando l'immagine sotto entrerete direttamente nel link dove potrete poi scaricare l'ebook gratuito.


Ringrazio Romina per avermi dato la possibilità di parlarne e condividere questo suo "delicato" lavoro.


domenica 21 febbraio 2016

E come promesso ecco il fiocco nascita azzurro ...

La vita, la rete e tutto ciò che ci circonda unita alla nostra fantasia e creatività è davvero un pozzo senza fine di spunti...mi capita spesso di girovagare in rete senza meta fissa, logicamente fra siti e blog di cose che mi interessano, magari anche distrattamente, così tanto per rilassarmi un pò...chiudere il pc o il tablet e non pensarci più; e lo stesso succede magari al parco o girando in macchina, si guarda, si vede, si osserva e inconsapevolmente si immagazina...
Ma tutto serve poi quando arriva il momento di creare una cosa particolare la mente unisce l'idea alla creatività ed agli spunti visti, ma non solo fra gli argomenti inerenti: anche dalla natura, dagli animali e da tutto ciò che attira la nostra attenzione ed è così secondo me che nascono le idee, quelle particolari, quelle più belle, quei lavori che facendo con passione ci rappresentano, del resto chi crea ci mette anche l'anima in ciò che fa....

...ed è proprio così che nascono questi fiocchi nascita o quadretti per la camera come molte altre cose...





(Uno disponibile nel mio shop)
Su base di legno stoffe di cotone con applicato il musetto di un orsetto marinaio, dalla foto non sembra ma ha un diametro di circa 33 cm. 
Per la fretta di mostrarvelo ho dimenticato prima di stirarlo ... in ogni caso il risultato è lo stesso ^_^.


Grazie di cuore a voi che passate di qui.


lunedì 15 febbraio 2016

Due sposi particolari...

Vi avevo lasciato dicendovi che nel prossimo post vi avrei fatto vedere un mio fiocco nascita azzurro ed invece, pur essendo già in fase "cantiere" oggi vi mostro cosa ho fatto in questi giorni...
Comincia il periodo dei preparativi per i matrimoni, la primavera si avvicina  e così ho pensato di vestire due conigli da sposi...forse sono un pò troppo grandi come cake topper perchè misurano in piedi circa 70cm ^_^ ma seduti di fianco ad una gigantesca torta non starebbero per niente male.
Va beh, modestia a parte sono proprio orgogliosa del mio lavoro e per una volta ci sta, visto che sono sempre molto autocritica ... spesso fin troppo.

Ed eccoli...lui vestito in frac coda di rondine  di panno e lei con coroncina di fiori e velo, corpetto all'uncinetto e vestito con base di cotone e tulle e sulle spalle una stola...








A breve saranno disponibili nel mio shop,
 ma per chi fosse di Padova o dintorni 
 li può vedere nella vetrina di 


...dove inoltre troverete tutto ciò che vi serve per le vostre cerimonie...
complementi particolari ed unici.   

Grazie come sempre...

mercoledì 3 febbraio 2016

Fiocco nascita...

Sempre metto il cuore in cio che faccio...come dice l'header del mio blog "nato dalle mie mani attraverso il mio cuore"... ma quando si tratta di rappresentare l'annuncio di una nuova vita ci metto tutto il cuore oltre alla passione ed alla creatività.
Se poi riesco ad unire più tecniche per me è il massimo: cucire, dipingere, incollare, abbinare, e soprattutto inventare qualcosa che nasce dalla mia fantasia...posso ritenermi soddisfatta di questo mio lavoro.
Mi era stato chiesto di creare qualcosa di particolare e credo di esserci riuscita. Mancano solo le letterine di legno dipinte di rosa che comporranno il nome e che verranno applicate alla base sotto l'uccellino.






(Disponibile nel mio shop

Presto arriverà anche il fiocco azzurro ^_^.



Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.