giovedì 17 aprile 2014

Ci sono ancora parte seconda...

Il mio tour de force è praticamente terminato...ebbene si...siamo arrivati alla fine di questo restyling del reparto giorno.
Più volte ho pensato che se solo avessi immaginato a cosa sarei andata incontro non l'avrei fatto: il flessibile nei muri di pietra ha fatto volare la polvere rossa anche oltre le porte chiuse del reparto notte, gli scatoloni, il pavimento che non scendeva, le porte da chiudere, l'indecisione per alcuni lavori e la stanchezza per me cronica che mi faceva arrivare a sera distrutta...ma siamo arrivati alla fine mancano solo alcuni dettagli che non daranno troppo lavoro come il battiscopa, la boiserie da terminare nella parete della sala e le decorazioni varie come le mensole ed i particolari.
Praticamente sono stati due mesi e poco più di lavori senza creatività perchè il tempo per i miei lavori manuali non c'era perciò ho dovuto mettere da parte uncinetti, stoffe e ricami, shop online e blog (mio e vostri) e seguire solo la casa.
Ma ora riprenderò in mano le mie idee perchè come sapete chi crea anche se non può mettere in pratica ha la testa che progetta di continuo ed io di progetti ne ho un bel pò ed anche di qualche novità da mettere nei miei negozietti ^_^.
Vi lascio con qualche foto rubata alla mia casa..ovviamente foto delle parti più in ordine ^_^.


Una delle due vecchie poltrone bergere ai lati del camino nella sala da pranzo...




La vecchia credenza risistemata qualche tempo fa...



Una vetrinetta per i miei piatti, tazze e bicchieri... 




Una targa di metallo attaccata al muro che divide la piccola cucina aperta dalla sala, a cui ho dato la vernice lavagna...



Due vecchi bauli centenari, uno sotto la finestra del salotto ed uno sotto la finestra della sala da pranzo...





Due vecchie cassette recuperate in un vecchio garage a cui ho ridato vita e che serviranno per contenere le coperte di fianco al divano del salotto ed alle poltrone di fianco al camino...una è diventata il posto preferito di Minou dove andare a riposare ^_^ 


L'unico mobiletto leggermente "rovinato o shabbato" con sopra un piccolo acquario (nell'angolo si intravede Re Giorgio vestito di blu ^_^) 




E per finire la foto delle principesse.


Lentamente sta prendendo forma il mio sogno con legno dipinto di bianco e legno lasciato al naturale, con qualche tocco di blu, azzurro/turchese e di beige.
Pochi soprammobili che se riesco turnerò in base alle stagioni: colori pastello per la primavera e l'estate, beige e marrone per l'autunno e l'inverno e bianchi e rossi per il Natale.
Ho ancora qualche scatolone da svuotare, tanti cuori di vari materiali da posizionare, le mensole di vetro della nicchia da far fare dove un giorno posizionerò la mia collezione di rane e lo specchio e le mensole da attaccare.
Appena completato farò delle foto dell'insieme così da farvi vedere il risultato per ora dovete accontentarvi di queste foto fatte questa sera velocemente e con il cellulare.

Dopo questo lungo post vi ringrazio di cuore per avermi seguita nonostante la mia assenza dai vostri blog e vi auguro di cuore una Serena Pasqua nella speranza vi doni ciò che più desiderate.



lunedì 7 aprile 2014

Ci sono ancora...

... sempre più sfinita, con le ernie che gridano vendetta e sognano una comoda poltrona dove poter riposarsi per ricamare o uncinettare un pò e godersi il tiepido sole di primavera, prima che arrivi quello estivo che io non amo molto.

Il salotto è in teoria finito, (lascio quei teli sopra poltrona e divano per proteggerli un pò finche i lavori non saranno completamente terminati ed anche il mio caro tappeto cinese) mancano le mensoline nella nicchia di fianco alla tv con il faretto e poi il battiscopa che aspettiamo a mettere quando sarà terminata l'intera zona giorno.
Anche l'entrata di fianco al salotto è terminata per fortuna, ora manca la sala da pranzo di fianco alla cucina: colore alle pareti, pavimento e boiserie.

Mi auguro di terminare tutto in una settimana per poi riprendere una vita normale senza tour de force.
Ci saranno poi i dettagli, come i soprammobili che al momento sono accatastati sopra i mobili del salotto e messi dentro ad una scatola ma decidere dove posizionarli sarà una passeggiata rispetto a ciò che è stato fatto in questi due mesi.

In questi giorni però mi è sorto un dubbio...e le pareti? Cosa mettere alle pareti???
...grandissimo dilemma: ho uno specchio grande bianco che però pensavo di posizionare sopra il camino in sala da pranzo...e poi?...qualche mensola? Quadri? 
"Sfoglio e risfoglio" pinterest, case nordiche ma non trovo ispirazioni...e voi avete qualche idea da suggerirmi? O qualche immagine da dove poter trarre ispirazione?


Non sto nemmeno più a scusarmi con voi se non riesco ad essere presente nei vostri blog, ormai avete capito che finche i lavori non termineranno io non avrò molto tempo, ma come vi ho gia detto spero quanto prima di poter recuperare.




lunedì 31 marzo 2014

I lavori proseguono...



Eccomi ogni tanto rispunto...
Ancora niente creatività ma solo lavori di ristrutturazione che proseguono e forse, e dico forse, sembrano essere in dirittura d'arrivo.
Forse perchè pareva dovessero durare pochissimo ed invece: muri con qualche problemino, impianto elettrico che da noia e per finire il pavimento montato al contrario :))), per fortuna ce ne siamo accorti nella fase iniziale della posa e così abbiamo buttato al vento solo mezza giornata di lavoro. 
Ora in teoria manca la boiserie nella sala da pranzo e poi pure li il pavimento, ah anche il colore alle pareti...si praticamente mancano ancora un pò di cose ma tutto sommato il più è passato, soprattutto la fase polverosa.
In questi giorni ho fatto poco, poco con l'uncinetto, abozzato un prototipo di sacchettino e dato il bianco a qualche mobile ed oggetto in casa perchè come alcune di voi già sanno vorrei la mia casina rinnovata potesse anche se lontanamente assomigliare ad una casa nordica... 

Heidi è stanchissima distrutta dai lavori ma si gode il nuovo pavimento.



Scusate se non sono presente ma appena i lavori diminuiranno di intensità farò il possibile per passare nei vostri blog e recuperare il tempo perso.



sabato 22 marzo 2014

Dopo un post di riflessioni non proprio positive passiamo ad un post di amicizia e di ritorno alla creatività.
Due amiche, entrambe lontane una di Milano e l'altra di Grosseto, entrambe dell'acquario come me :) (sarà una fatalità :)))?!?) una conosciuta ormai 10 anni fa e l'altra un pò di anni in meno ma  con entrambe condivido passioni e confidenze a tal punto che quando mi mandano dei regali sanno benissimo cosa mi piace :) e sanno sempre lasciarmi li a guardare e riguardare il contenuto del pacchetto con gli occhi che prendono la forma di un cuoricino.
Stoffe, passamanerie, tags, fili di cotone tutto per la mia creatività...








Non sono regali stupendi?

Grazie a Monica e a Silvia


 (Cliccando nei loro nomi entrerete nei loro blog) 

Volevo inoltre dirvi che dopo vari tentennamenti mi sono lanciata anche in Etsy fra un muro da demolire, un giro di uncinetto e una passeggiatina al parchetto con i miei pelosini...se vi va di curiosare potete farlo cliccando sopra il banner qui sotto.



Sereno weekend a tutte voi.



sabato 15 marzo 2014

Un post malinconico di riflessione che arriva dal cuore...

Ormai sono da un bel pò nella blogsfera e dopo qualche anno sono entrata completamente in questo mondo, mondo che DOVREBBE essere fatto di creatività, di gioia e di condivisione...un mondo dove potersi tuffare quando si hanno due minuti di tempo, quando si ha voglia di condividere un lavoro orgogliose di cio che si crea, quando si ha bisogno di un consiglio o perchè no, anche quando si è giu, quando le cose fuori non girano, quando la salute non è proprio dalla nostra parte o anche quando si ha bisogno di colmare un vuoto.
Perchè diciamocelo, tutte queste famiglie felici o come si dice le classiche famiglie da mulino bianco, in case da sogno, con figli perfetti, con mariti impeccabili, amore che esce da ogni poro, che vengono spesso o nella maggior parte dei casi spiattellate nei vari post a me lasciano perplessa e mi portano a chiedermi "Ma sarò mica solo io ad avere una salute al limite della rottamazione e vari altri problemiNI che non sto qui 
ad elencare altrimenti vi farei rimanere ore a leggere oppure a piangere in base alla sensibilità che avete :).
A questo però la rete è corsa in mio soccorso e leggendo qua e la ho visto che il 90% delle persone usa la rete per esternare cio che vorrebbe e che non ha...perciò questo mio sentirmi mosca nera fra sciami di mosche bianche (vista la loro perfezione) è stato risolto.
Non ho però risolto un altro mio dubbio che il blog ed i social network mi ha fatto sorgere: ma perchè le persone sono così perfide, acide, cattive, perchè si scrivono amore, tesoro e poi si pugnalano alle spalle?,cosa spinge a spiattellare pubblicamente le domande ingenue che una persona qualunque e magari ignorante in materia pone ad una persona che in teoria o meglio in pratica si definisce una guru riguardo quell'argomento?!?...
e cosa spinge poi le altre persone a sostenerla solo perchè si ritengono "amiche"?
Fa forse questo spiattellamento con copiaincolla sentire la guru più importante e le altre che la sostengono adepte
perfette?
Mah davvero io quando leggo commenti, post e via dicendo mi ritrovo spesso a pensare che le persone, anche in questo mondo, anzi soprattutto in questo mondo perchè nascoste dietro ad un monitor siano davvero poco intelligenti...
Io per natura sono estremamente sensibile e se faccio l'orso probabilmente è solo per auto difesa ma credetemi se 
vi dico che io ci rimango male, malissimo...e con estremo rammarico allora mi chiedo ma la persona che ha fatto un gesto simile, quella che ha risposto male ad un altra si è mai posta la semplice domanda "a chi ho risposto male?, chi voleva informazioni?"
Dietro ai nostri monitor ci sono sicuramente, come ho detto prima, persone MALATE, SOLE, SENZA MAGARI I SOLDI PER METTERE
IN TAVOLA LA CENA AI FIGLI, che trovano in questo piccolo mondo uno svago e cercano amicizie, oltre alle persone più sane, fortunate, ricche e amate...non tutte sono anzi siamo così.
A quelle persone che sono come me cioè che appartengono alla categoria della NON perfezione mi sento di dire di 
non sentirsi meno importanti: chi si definisce magari photographer, interior designer, la maga del patchwork o il premio nobel del punto croce (solo perchè ha superato i 300 followers)  e via dicendo fino a ieri magari era una semplice casalinga che dopo aver fatto un corso si è sentita realizzata ed ha bisogno di condividerlo ma di certo non è meglio di voi che avete la dote dell'umiltà.
Questo mio semplice sfogo non è fatto perchè sono stata colpita direttamente, non è fatto nemmeno per colpire direttamente qualcuno non ho esempi da portarvi per ciò che dico ho fatto solo un pout pourri di osservazioni nel corso del tempo, anzi, io posso al limite solo dire di ritenermi fortunata perchè mi sono circondata di persone buone, che stimo e che ritengo sincere qui nella blogsfera ed è uno sfogo dettato dalla mia estrema sensibilità (che ho e che non vorrei avere) perchè non amo vedere, in questo caso leggere l'insensibilità e l'ignoranza 
delle persone.
Forse oltre ai vari corsi di patchwork, shabby, ricamo dovrebbero esistere corsi di umiltà e di condivisione.
Non so se questo mio post lo lascerò molto nel mio blog, probabilmente lo toglierò perchè appunto per me il blog è distrazione e creatività e non chiacchere e lamenti, ma ho deciso di condividere questo mio pensiero con chi mi segue e mi conosce.

So che questo non cambierà le cose ma ho la presunzione di sperare che possa far almeno un pò riflettere.    


giovedì 6 marzo 2014

Un vaso bonbons...

Rieccomi ... due post fa avevo detto di essere sfinita ma che i lavori in casa erano quasi finiti ed invece io continuo ad essere sfinita ma i lavori proseguono.
Si è partiti con un idea, a quella poi sono state fatte modifiche, aggiunte e variazioni...spero di essere comunque verso il traguardo e piano piano veder sparire martelli, bolle, cemento ecc.
Come ho già detto non riesco a seguire molto la blogsfera, il pc lo accendo praticamente solo la sera se non in qualche raro momento come questo, però sono comunque riuscita a portare avanti e a termine una piccola idea che avevo da un pò: un vaso per le caramelle...soprattutto quelle gommose, le liquirizie, i marshmallow (che io adoro) e tutte quelle caramelle morbide che se anche dentro alle classiche alzatine con campana prendono aria e tendono a seccarsi.
E così ho pensato ad un vaso ermetico che esteticamente non è il massimo ma se "vestito" può diventare davvero carino.
Ed ecco cosa la fantasia mi ha fatto creare: crochet per la base ed il sopra, un ricamo rosa sul lino Bellora ed una stoffina a roselline per incorniciare il ricamo.
Ho già in mente un altra versione e forse tutta una linea da cucina per il sale, lo zucchero, il caffè ed altro...vedrò fra un lavoro e l'altro di portare avanti anche questo progetto.
Per ora ne ho fatti due: uno per me ed uno per il mio negozietto on line...perciò a breve lo troverete disponibile qui.









Grazie alle nuove followers, come sempre a tutte voi che mi seguite nonostante la mia scarsa presenza nei vostri blog e grazie a chi è andato a dare il benvenuto a Monica e alle sue amiche nel loro nuovo blog LE QUATTRO AMICHE DEL VENERDI', il loro blog è appena nato e stanno cercando di entrare nel meccanismo della blogsfera.

Grazie a mio figlio Nicolò per le magnifiche foto ^_^.





sabato 22 febbraio 2014

Buon sabato...

...come va?
Questi ultimi post sembrano più un diario che pagine di creatività...nessuna foto creativa ma si è solo parlato dei lavori qui a casa e dei miei acciacchi.
Oggi cercherò di riportarmi nella retta via del blog creativo parlando si un pò di me e dei lavori in casa ma anche di handmade. 


Allora partiamo dai lavori in casa: finalmente la demolizione e terminata, il martello pneumatico è stato riposto nella sua scatola (evviva), muro demolito...ora manca di rifinire e tinteggiare il muro e poi logicamente sistemare tutto.
La polvere sembra rinascere...la sera vado a letto orgogliosa credendo di averla eliminata ma miracolosamente il giorno dopo quando mi alzo la ritrovo...e chissa per quanto sarà così.

Come vi ho gia detto in questi giorni non sono riuscita a dar sfogo alla mia creativita se non con qualche punto di uncinetto percio nessuna foto creativa ma voglio comunque farvi vedere cosa ho ripreso dalla soffitta: due vecchi lampadari...uno era della sala e l'altro, quello con i fiorellini era della mia camera quando ero bambina.

Ho pensato di usarli e di ridar loro vita...spero di riuscire a sistemare quello con le goccioline di cristallo perche e malconcio.
Gia ieri sera però pulendoli bene, riavvitando le candele e sistemandoli sono rinati.
Voi cosa ne pensate? Vi piacciono?






Poi volevo anche dirvi che Monica, ve la ricordate la mia amica di cui ogni tanto facevo vedere qualche lavoro, finalmente assieme ad altre sue amiche e compagne di creatività ha deciso di aprire un blog...se avete voglia di dar loro il benvenuto nella blogsfera, magari lasciando un commento, cliccate sopra l'immagine qui sotto.




Auguro a tutte voi un sereno weekend.


Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.