domenica 30 agosto 2015

Elfi, libreria e tulipani .....

E' passato un pò di tempo dal mio ultimo post ma purtroppo sono stata senza connessione internet per il cambio del gestore telefonico...
Preparatevi ora ad uno sfogo...ad un sassolino da togliere da dentro la scarpa...

Vi dirò che dopo il primo giorno dove mancava l'abitudine di sedermi al pc per rilassarmi mi sono resa conto che la rete non mi mancava poi così tanto se non appunto per il mio blog che dal tablet e dal cell riesco a vedere ma che "non è la stessa cosa" e per pinterest fonte inesauribile di idee e sogni.
Fb poi non mi è mancato per niente, andrò anche controcorrente, sarò Bastian Contrario ma io reggo a fatica come si usano i social network: si condividono lutti, cosa si mangia a colazione, pranzo e cena con dettagliata foto del piatto, i piedi poi vanno alla grande...piedi nella sabbia, nella poltrona, nell'acqua, chi si fa foto a go-go solo per sentirsi dire "cavolo ma quanto sei bella", chi esterna famiglie perfette, maritini adorabili e figli con i fiocchi, viaggi, vacanze e chi più ne ha più ne metta...scollature mozzafiato di ultrasettantenni che hanno ancora il bisogno di sentirsi elogiate (cosa ammissibile se lo facessero con gusto e finezza)
Facendo outing ammetto di non far parte delle categorie sopra elencate, ammesso che se anche ne facessi parte forse il mio carattere da orso mi impedirebbe di esternare via Fb cio che il destino mi ha regalato perchè ritengo che l'aver qualcosa più degli altri non debba servire per vantarsene.
E delle LITI MUTE ne vogliamo parlare?!?...gente che manda a quel paese o che offende ma rigorosamente senza mettere il nome (tanto molti capiscono a chi la persona in questione si riferisce) ma scrivendo "tanto so che mi leggi"... dirglielo direttamente che sia sbagliato?!? Condividere la cosa e ricevere tanti MI PIACE fa forse crescere l'autostima?!?
E dei ti amo ecc detti ad un marito che se tutto va bene in quel momento è seduto ad un metro da te?!?...magari invece di perdere tempo a scriverlo su Fb ci si potrebbe girare e dirglielo direttamente...ma in quel modo forse il mondo non sarebbe a conoscenza che le persone in questione si amano.
Che poi tutto questo, eccetto per qualche cosa elencata su, sarebbe pure carino se fatto con giuste dosi: bello vedere le foto delle vacanze, bello vedere che esiste l'amore, bello vedere un bel vestito addosso ad una bella donna, bello vedere nipoti figli, condividere gioe immense ecc...ma tutto a giuste dosi...non credete?????
I social dovrebbero servire per passare il tempo, condividere passioni, farsi due risate e per cose serie con la condivisione di cose importanti vista la loro grande notorietà...invece spesso mi è capitato di condividere ad esempio la scomparsa di qualche persona e al di fuori di qualche mi piace (che poi a niente serve) vedere che nessuno condivideva mi ha fatta riflettere...i social sembrano un concentrato di insensibilità per certi versi e di un alto concentrato di egocentrismo per altri.

Perdonatemi lo sfogo, sarà effetto di questo caldo che tenace non se ne vuole andare e pensare che noi qui al nord una breve tregua l'abbiamo avuta mentre al sud purtroppo non cala la temperatura da mesi...il mio pensiero infatti va alle blogger che abitano nelle regioni del sud:" Forza che ormai manca poco al nostro adorato autunno".

Ed ora dopo questa pappardella vi faccio vedere alcuni dei lavori che ho portato avanti in questa calda estate: aiutanti di Babbo Natale, una piccola libreria e tulipani...tulipani e tulipani ^_^.  










13 commenti:

  1. Cara Debora, come si può non essere d'accordo. Io ho notato anche che c'è una sorta di silenzio davanti ad alcuni post con lavori di blogger, quasi non fossero visti, come la condivisione di richieste di suggerimenti o aiuti per fare questo o quello. Credo che questo mondo sia esattamente ciò che è la realtà. Come dici tu, sarebbe un mezzo molto ma molto utile per cose decisamente importanti. Ma si sa, è più facile mettere la testa sotto la sabbia, far finta di non vedere o sentire. Ma se un giorno tocca loro? Mah. Ma veniamo ai tuoi Elfi che trovo stratosferici, mi piacciono da morire, pure come li hai vestiti, come pure i tulipani, tonalità e fantasie che amo tanto anche io. E la libreria? No dico, ma te la tieni questa vero? Ma quanto bella è!!! Complimenti anche per la nuova veste del tuo blog. Raffinata, discreta ed elegante. Come è nel tuo stile. Bacione. Paola

    RispondiElimina
  2. Concordo pienamente con te. Non sono una persona che mette continuamente tutto in piazza. La maggior parte delle persone penso che esagerino con l'uso di FB.
    Comunque, a parte questo, i tuoi elfi sono adorabili, anche i tulipani.
    Stefy

    RispondiElimina
  3. Ciao Debora! Ti ringrazio per le belle parole spese per il mio piccolo. Sta decisamente meglio senza gesso. Ma veniamo al tuo discorso, che approvo pienamente. Con il richiamo dei piedi mi ha fatto ridere, quanto è vero! Anch' io sono su fb, ma non come sul blog che ritengo la mia seconda casa.Fb ha la velocità di una macchina da guerra, un post via l'altro a velocità fulminea.Spesso non riesco a starci dietro, mentre sul blog è tutto più rilassante e la condivisione della nostra creatività mi arriva al cuore.I tuoi lavori sono stupendi. Gli elfi bellissimi e meravigliosamente vestiti. La libreria poi, che incanto!
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  4. Mi unisco al coro e condivido il tutto..e di mio aggiungo bello, brava, complimenti per i tuoi lavori.
    Sabrina.

    RispondiElimina
  5. Nn mi considero un'ora o ma condivido appieno i tuoi pensieri sui social...e apprezzo questi tuoi lavori...ai fiori manca solo il profumo per essere più belli degli originali....adoro gli elfi e questi sono proprio stupendi....per non parlare del mobile...lavoro sublime

    RispondiElimina
  6. parole condivisibili!!!!!!! i tuoi lavori parlano d'amore per il bello e per le piccole cose! ti abbraccio Lory

    RispondiElimina
  7. ciao Debora...io per scelta non sono su fb, perchè non mi ritroverei, sono un po' orsa anche io e tu sai che mi piace scrivere commenti anche lunghi, dire solo mi piace o inserire una faccina non fa per me...foto della famiglia visibili a tante persone, non mi fiderei visto le mie esperienze... piedi in vista...io non metto nemmeno lo smalto sarebbe bruttissima come foto...alla fine fb non fa per una capra come me, e penso che hai ragione su tantissimi punti del tuo discorso...ci aggiungerei che molte coppie sposate per colpa di fb sono andate in pezzi... altrochè coppie felici... e poi spesso chi mette in pubblico la sua vita famigliare o di coppia, nasconde la realtà delle cose
    beh! detto questo... che belli i tuoi lavori di cucito, ma la libreria mi piace tanto...adoro i mobili a cappello a gendarme... magari in un tempo che fu poteva essere stato un armadio... lo sai che la mia passione sono i mobili, quindi oggi il mio apprezzamento e tutto per la libreria
    un bacio grande....ti è arrivato? Valeria

    RispondiElimina
  8. come non condividere? forse il nostro concetto di privacy sarà sorpassato, ma a me va bene così!
    P.S. sempre brava in tutto!
    lori

    RispondiElimina
  9. che bello tutto stupendo!
    buona giornata simona:)

    RispondiElimina
  10. Anonimo9/03/2015

    hai proprio ragione! belli i tuoi lavori! Daniela

    RispondiElimina
  11. Anonimo9/03/2015

    scusami ma non ci capisco niente e mi è sembrato più facile mettere anonimo.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun problema Daniela, anzi grazie per aver lasciato un commento.
      Debora

      Elimina
  12. Assolutamente d'accordo Debora!
    Quindi non è solo l'intolleranza al caldo che ci accomuna.............

    RispondiElimina

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.